No Man is an Island

No man is an island entire of itself; every man
is a piece of the continent, a part of the main;
if a clod be washed away by the sea, Europe
is the less, as well as if a promontory were, as
well as any manner of thy friends or of thine 
own were; any man’s death diminishes me,
because I am involved in mankind.
And therefore never send to know for whom
the bell tolls; it tolls for thee.

Nessun uomo è un’isola. Una sola frase per racchiudere un concetto profondo, questa è l’efficacia della poesia. Una sola frase per indicare la fragilità dell’uomo. Queste parole sono state scritte nel  ‘600 da John Donne, eppure suonano estremamente contemporanee. Chi di noi non si è mai sentito solo? Solo in un mondo infinitamente più grande di noi? ‘Nessuno mi capisce, perché IO sono unico’. Invece no, le parole di Donne ci riportano con i piedi per terra e ci fanno riscoprire un senso di appartenenza al genere umano che ogni individuo, almeno una volta nella sua vita, ha perso. Questa poesia ci rammenda, anzi, ci sgrida e ci esorta a ricordarci che le nostre sofferenze vengono condivise da tutti. Siamo parte di un tutto che non possiamo eliminare, né ignorare. Le isole sono separate dalla terraferma, spesso solamente di pochi centimetri; questo è lo stesso distacco che sentiamo con il nostro vicino, il nostro amico, il nostro nemico. Siamo schiavi di una società che ci impone di pensare alla nostra individualità, alimentando il nostro egoismo, mentre facciamo tutti parte di una sola categoria. L’uomo è parte del tutto. Ogni singolo errore condiziona le azioni di un altro. L’uomo è un animale sociale, e come tale deve comprendere che ogni azione che commette influenza la vita di tutti quelli che lo circondano. Nessun uomo, per quanto schivo o solitario, può essere completo con se stesso. Per questo motivo ogni morte ci diminuisce e ci ferisce. E così non mandare mai a chiedere per chi suona la campana; essa suona per te.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...